A prima vista

La mamma che lavora cresce meglio i figli

E' il risultato di una ricerca condotta dalla Harvard Business School. Niente più sensi di colpa quindi perchè i vantaggi si vedono quando i figli crescono e sanno affrontare al meglio il mondo del lavoro.

Lo studio delinea i caratteri delle persone cresciute avendo la mamma lavoratrice: sono individui maggiormente responsabilizzati, perché abituati ad essere più autonomi e a prendersi maggior cura degli altri componenti della famiglia. Inoltre sono capaci sin da piccoli di partecipare attivamente alla gestione della casa.

Il decalogo della mamma sprint

Secondo la ricerca, la possibilità di trovar lavoro da parte di persone che hanno avuto mamme lavoratrici è superiore del 4-5% rispetto a chi dalla mamma non si è quasi mai staccato durante la sua crescita. Avranno quindi maggiore predisposizione a prendersi delle responsabilità e a ricoprire ruoli dirigenziali. Di qui il maggior appeal nel mondo del lavoro: qui la differenza è 33% (individui con mamme lavoratrici) contro il 25% riscontrato tra i nati da madre senza lavoro.

Se anche tu, come me, vivi con i sensi di colpa quando la mattina esci per andare al lavoro lasciando il tuo bimbo dai nonni o con la baby sitter, tira un respiro di sollievo: andando al lavoro li aiuterai a capire che il mondo e la vita offriranno loro molte opportunità.