A prima vista

8 cose da sapere in gravidanza quando fa caldo

Gli effetti negativi del caldo, quando si affronta una gravidanza, non sono da sottovalutare. Mai come in questi mesi infatti è necessario proteggere il corpo che, con le alte temperature, tende generalmente ad accusare spiacevoli conseguenze. Quali sono le 8 cose assolutamente da sapere in gravidanza quando fa caldo? Ecco i comportamenti più importanti da osservare per salvaguardare la salute del bambino e della futura mamma.

1. Bere tanto

Bere tanto fa benissimo, soprattutto quando si sta portando avanti una gravidanza. Mantenere il corpo perfettamente idratato è un atto dovuto e a maggior ragione quando il caldo debilita oltremodo l’organismo che, sudando, espelle liquidi. Se i medici consigliano di bere sempre un litro e mezzo di acqua al giorno, in gravidanza e con il caldo la quantità di acqua da bere diventa pari almeno a due litri.

2. Non uscire nelle ore più calde

Per sconfiggere il caldo in gravidanza occorre avere delle piccole attenzioni. Quando si è incinte infatti può capitare di sentirsi spossate e più stanche del solito.  Ecco perché per esempio in estate è consigliabile non uscire nelle ore più calde: può sembrara una stupidaggine e invece è una regola molto importante da osservare.

3. Mangiare tanta frutta e verdura

Tra le 8 cose da sapere in gravidanza quando fa caldo c’è anche questa. Frutta e verdura sono un valido alleato per tutte quelle donne con il pancione che devono in qualche modo resistere al caldo. Fatevi consigliare dal vostro modico su quale tipo di frutta e quale tipo di verdura potete fare affidamento con il pancione.

4. Fare spesso la doccia

Fare spesso la doccia in gravidanza aiuta, soprattutto in estate. Il getto di acqua tiepida, tendente al freddo, aiuta ad abbassare la temperatura corporea donando leggero sollievo.

5. Fare attenzione all’abbigliamento

Mai come in estate l’abbigliamento riveste un ruolo importante perché può difendere in modo efficace dall’afa. Se siete incinta cercate di indossare abiti larghi e soprattutto di lino o di cotone che sono i due tessuti più consigliati per difendersi dagli effetti del caldo. Non usate altri tessuti, per esempio la seta, che anche se può sembrare fresca in realtà non lo è assolutamente.

6. Indossare scarpe aperte

Tenete il piede libero di respirare e evitate accuratamente le scarpe chiuse che non faranno altro che aumentare la sensazione di caldo. Sandali, infradito, qualsiasi calzatura va bene purché sia aperta e lasci il piede libero.

7. Usare salviette umidificate

Non dimenticate mai, quando siete in giro, le salviette umidificate che possono donare sollievo immediato quando vi trovate particolarmente accaldate. Mettetele in borsetta e usatele al momento del bisogno, vedrete che rappresenteranno un buon alleato per combattere il caldo in gravidanza.

8. Affidarsi ai massaggi

Il caldo in gravidanza può molto spesso causare gambe gonfie e doloranti. E’ uno degli effetti negativi del caldo che si accentua durante la gestazione quando il peso accumulato peggiora la situazione. I massaggi possono essere un buon modo per affrontare gli effetti dell’afa. Che siano fatti da uno specialista o da voi non importa ma per combattere il caldo in gravidanza massaggiate spesso le gambe per fare in modo di sgonfiarle anche se leggermente. Cercate poi di tenerle sempre un po’ alte, soprattutto alla sera, quando il senso di gonfiore tende ad aumentare di un bel po’ dopo una intera giornata passata in piedi!

Con queste poche regole vedrete che riuscirete a passare indenni la gravidanza anche se siamo nell’estate più calda degli ultimi dieci anni!