A prima vista

I papà ‘migliorano’, ma su cura dei figli e lavoro domestico ancora nessuna parità

In nessun Paese al mondo i papà fanno quanto le mamme nella cura dei figli. Lo rivela il primo rapporto dell'Onu che analizza in dettaglio il ruolo dei padri. Nello studio - pubblicato dall'Ansa, chiamato 'State of the World's Fathers' e realizzato dalla campagna globale MenCare con il sostegno di diverse agenzie dell'Onu - si afferma che persistono grandi disuguaglianze tra i genitori, con le donne che dedicano da due e dieci volte piu' tempo degli uomini per la cura dei bambini. Inoltre, il dossier spiega che non esiste alcun Paese in cui gli uomini e i ragazzi condividono alla pari con le donne e le ragazze il lavoro domestico, nonostante queste ultime oggi costituiscano il 40% della forza lavoro e il 50% dei produttori di cibo a livello globale. L'ex 'first daughter' e attuale vicepresidente della Clinton Foundation, nel corso dell'evento alle Nazioni Unite, ha sottolineato che sono necessari cambiamenti nella mentalita', nelle politiche e nelle pratiche per indurre i padri a svolgere un ruolo maggiore.

Il rapporto afferma che una percentuale dei padri che va dal 61% al 77% sarebbero pronti a lavorare di meno se potessero passare piu’ tempo con i propri figli, ma soltanto 92 Paesi offrono il congedo di paternita’ (Italia inclusa), e la meta’ di questi prevedono meno di tre settimane di assenza dal lavoro.

Le più belle idee regalo per il papà

Kate Gilmore, vice direttore esecutivo dell’agenzia dell’Onu per la popolazione (Unfpa), ha definito lo studio “storico”. “Gli uomini che hanno un rapporto stretto con i figli vivono piu’ a lungo, hanno meno problemi di salute mentale e fisica, hanno meno probabilita’ di essere dipendenti dalle droghe, e sono piu’ produttivi sul lavoro”, dice Gilmore. Mentre per il direttore esecutivo di UN Women, Phumzile Mlambo-Ngcuka, il dossier “colma una grande lacuna”. “La promozione della parita’ di genere nella famiglia, con particolare riguardo alla genitorialita’ – spiega – e’ un passo fondamentale nel porre le basi per la parita’ di genere nella societa’”.