A prima vista

Beta HCG, l’ormone della gravidanza

Se state leggendo questo post vuol dire che a breve entrerete nel club delle mamme. Sarà l’esperienza più bella della vostra vita. La presenza di ormoni Beta Hcg nel sangue non solo conferma definitivamente l'avvenuto concepimento, ma, in base ai livelli, funge da indicatore del procedere della gravidanza stessa.

Ti potrebbe interessare:

Corredino: personalizzalo con il nome del tuo bimbo

Come dire al proprio lui che sta per diventare papà

 

Ma cos’è la Beta HCG – Gonadotropina Corionica Umana?

E’ uno degli ormoni più importanti del primo periodo di gestazione, prodotto dal trofoblasto, tessuto che si trasformerà successivamente in placenta.  Viene prodotto circa una settimana dopo la fecondazione e ha la fondamentale funzione di stimolare il corpo luteo (il follicolo modificato dopo l’ovulazione) ad aumentare la produzione di progesterone. La Beta HCG permette quindi di seguire, nelle prime settimane, il buon andamento della gravidanza.

Nel primo trimestre le Beta crescono settimana dopo settimana, solo intorno alla undicesima settimana si fermano per poi scendere progressivamente e stabilizzarsi intorno alla 16ma settimana. Di solito quando le Beta superano i 1000-1500 IU, l’ecografia è anche in grado di rivelare la camera gestazionale. Qui sotto potete consultare la tabella dei valori delle Beta HCG. Ovviamente i dati sono solo a titolo indicativo e devono essere interpretati dal vostro ginecologo.

 

Settimana

di gravidanza

Valore minimo

delle Beta

Valore massimo

delle Beta

1 12.8 77.5
2 45 1175
3 330 10200
4 2160 82640
5 6225 181075
6 15600 184000
7 15125 199500
8 24400 221400
9 22075 227000
10 21500 188925
11 18525 182550
12 24650 175775
13 23425 181750
14 21160 175305
15 11475 124350
16-27 4150 79350
28-38 2535 68750